Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi.
 

BASILICO NEL BOSCO NERO

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Scene di Tiziana Rapisarda

Burattini costruiti da Antonella Caldarella

Musiche originali di Steve Cable

Testo e Regia di Antonella Caldarella

Prod. La Casa di Creta

IMG_1545Basilico, un simpatico musicista giramondo, povero e semplice, si innamora della Principessa Carotina, e lei di lui, ma il Re si oppone al matrimonio - Basilico è povero e per di più, straniero! Per sconfiggere i pregiudizi del re e dimostrare il suo valore umano, Basilico deve entrare nel bosco nero e cercare la pietra dell’impossibile, con la quale potrà finalmente coronare il suo sogno d’amore.

Ma si sa, nel bosco nero ci sono mille pericoli…


La vera lotta per Basilico e Carotina non è contro i pericoli del bosco ma in fondo contro i pregiudizi della gente che li circonda. E così Basilico entra nel bosco nero, quel mondo magico e pauroso in cui le differenze di razza e classe sociale non contano e dove la speranza e la forza di credere in se stesso diventano i valori più importanti per chi, come il nostro protagonista, sa ballare, cantare ed amare la Vita.


Romanza ed Avventura, Comicità e Paura, Cantastorie in carne ed ossa e Burattini in pasta di legno, colpi di scena e tante canzoni.. Tutti gli elementi giusti per una fiaba musicale originale per tutta la famiglia.


LA PELLE DI PIK

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Scene e costumi di Tiziana Rapisarda

Testo, musiche e regia di Steve Cable

Prod. La Casa di Creta

LOCPIK__JPEG_OTT_copia

 La pelle di Pik è nera, la pelle di Pik è bella, la pelle di Pik è… a rischio! Eh sì, perché quando il nostro protagonista Pik Bada Luk - un curioso bambino africano - sente che la Mamma deve andare per qualche ora al mercato, che lui rimarrà solo nella capanna e che non deve assolutamente andare nella giungla, beh avete già capito cosa farà!.. Pik vuole esplorare, conoscere, immaginarsi un grande guerriero come suo Papà. 

E così va da solo nella giungla. 

E nella giungla c’è un leone. 

E il leone ha fame. 

Ma molta, molta fame… 

Riuscirà nostro Pik a salvarsi la pelle?


UN VIAGGIO TRA LE FIABE

Di e con Steve Cable 

Prod. La Casa di Creta



Un girovago straniero si trova lontano da casa, attraversando L’'Italia a piedi in cerca di lavoro, dormendo nei boschi e vivendo alla giornata. In fuga da guerre e povertà, si immagina sulle tracce partigiane del suo idolo Italo Calvino, conosciute da bambino per le sue ‘'Fiabe Italiane’'. Incontrando di sera nel bosco un gruppo di bambini e adulti del paese vicino (il pubblico), lo straniero propone di fare amicizia raccontando storie, condividendo le sue fiabe più amate - fiabe grottesche, ironiche, poco conosciute - affinché non vengono dimenticate e per ricordare sempre che per quanto diversi, siamo tutti fratelli. Anche perché il Buonumore e L’'amicizia scacciano le paure e di sera nel bosco ognuno ha le sue di paure: per qualcuno sono le streghe, per qualcuno sono gli orchi e per chi magari si trova lontano dal proprio paese, sono i vecchi fantasmi dell’'Europa, sempre in agguato, che non vedono di buon occhio gli stranieri squattrinati…....





MISTER SMITH, IL SUPEREROE

Di Antonella Caldarella

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Musiche originali di Steve Cable

 Scene di Tiziana Rapisarda

Burattini di Antonella Caldarella

Regia di Antonella Caldarella

Prod.  La Casa di Creta

Arriva dalla Gran Bretagna il buffo ed eccentrico Mister Smith, magico contastorie giramondo mandato in giro da Re Ricotta per raccontare deliziose storie ai bambini di tutti i paesi e a far conoscere loro un oggetto magico: il Libro, preziosa fonte di emozioni da scoprire con Mamma e Papa'. Oggi pero' il compito di Mister Smith risulta piuttosto difficile: si trova alle prese con Giorgino, un bambino che vuole solo guardare la TV.  Rimasto incantato dalle assordanti avventure di Zap!, leroe volante del suo cartone animato preferito, Giorgino comincia a confondere Realta' e Finzione fino al punto di desiderare di volare anche lui…...



L'ISOLA DEL DR. FRANKENFOOD

Di Antonella Caldarella

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Musiche originali di Steve Cable

Scene di Tiziana Rapisarda

Regia di Antonella Caldarella

Prod. La Casa di Creta

Frankenfood_4

Su un'isola tropicale il folle genio della scienza Dottor Frankenfood sta nutrendo  “UBERFISH”, il super-pesce geneticamente modificato che tra poco dominerà il mercato alimentare. Convinto di poter risolvere il problema della fame nel mondo ma in realtà spinto più da sogni di gloria e di ricchezza, il Dr. Frankenfood non si cura degli effetti che ‘Uberfish’ può avere sui delicati equilibri dell’eco-sistema, giustificando tutto in nome del ‘progresso’.

Sbarca però sull’isola l’eccentrica Miss Wonderful, amante della natura e simpatica attivista ecologica, approdata lì per far nascere le uova di una tartaruga a rischio d’estinzione. I due si incontrano, si scontrano, si confrontano! Miss Wonderful malsopporta l’indifferenza del Dr. Frankenfood  dinnanzì al problema di un pianeta messo in ginocchio dall’inquinamento prodotto dall’uomo ma quando scopre dell’esistenza di ‘Uberfish’, si rende conto che dovrà fermare ‘Frankenfood’ a tutti i costi, prima che sia troppo tardi. Anche perché nel frattempo ‘Uberfish’ cresce.. E cresce.. E cresce...!


GRANDE MA
IL BAMBINO DI TUTTI I COLORI

Di Antonella Caldarella

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Musiche originali di Steve Cable

Scene di Tiziana Rapisarda

Regia di Antonella Caldarella

Prod. La Casa di Creta

Grande_Ma_5

In una casa vive una Mamma - 'Piccola Ma' - e suo figlio Mattia, detto 'Grande Ma'. Mattia è davvero grande, è cresciuto ed ha l'età e il corpo da uomo ma dentro di sé è rimasto bambino: gioca, scherza, fantastica, ne combina 'di tutti i colori'! La Mamma ama tantissimo Grande Ma e  si preoccupa che la gente non accetti un uomo-bambino così speciale, così strambo, così.. così.. diverso! Per rendere più 'normale' suo figlio, chiama un'educatrice speciale Tata Tina', famosa per i suoi metodi severi... Riuscirà la nostra Tata a rendere più accettabile 'il bambino di tutti i colori'?

 

IL REGALO DI BABBO NATALE

Di Antonella Caldarella

Con Steve Cable e Antonella Caldarella

Scene di Susanna Messina

Costumi di Ivana Parisi

            Musiche originali di Steve Cable

    Regia di Antonella Caldarella

Prod. La Casa di Creta


Natale si avvicina e ci troviamo nella casa di Babbo Natale dove Babbo e la sua amica Nonna Befana si preparano per la distribuzione di regali e caramelle. Tra i vari visitatori arriva però una bambina viziatella, proveniente da una famiglia occidentale benestante, la quale ha un terribile problema: non sa che regalo chiedere a Babbo Natale perché già possiede tutto! E’ indignata, arrabbiata, e determinata a rendere la vita impossibile a Babbo e Befana; niente nuovo regalo speciale, costoso, iper-tecnologico a lei? Niente regali per gli altri bambini del mondo allora!

In un mondo diviso tra chi ha troppo e chi troppo poco, riusciranno Babbo e Befana - tra equivoci, inseguimenti, gags e canzoni - a trovare il ‘regalo’ necessario per rendere felice la nostra piccola tiranna e a farle comprendere il vero senso del Natale? 



                        I TRE PORCELLINI


Di Steve Cable

Con Antonella Caldarella

Musiche originali di Steve Cable

Scene e marionette di Tiziana Rapisarda                                            

Prod. La Casa di Creta




Bambini e bambine sta per arrivare.. 

La Signora delle Storie, con fiabe da raccontare! 

Storie di carta, di spugna e di legno 

Storie di Vita, di coraggio e di impegno

Storie sussurrate, cantate e giocate

Storie per gruppi di fanciulli incantati

L’organetto diatonico è pronto a suonare

Mettiamoci comodi, pronti a cantare!


I Tre Porcellini è uno spettacolo adatto specialmente a spazi intimi in cui l’organetto diatonico e le deliziose marionettine di legno fanno da contorno alla materia prima: la narrazione orale.

"Aiuto! Aiuto!" grida Papà Porcello... "E' una femmina!" Eh sì, dopo due porcellini maschi nasce una porcellina, la quale cresce servendo i suoi fratelli maggiori. Diligente e determinata, vuole dimostrare ai suoi genitori di essere in gamba, di saper lavorare e cavarsela da sola. Arriva, però, il giorno in cui bisogna costruirsi una casa. "Noi abbiamo già finito!" canzonano i fratelli dopo pochi giorni, "tu stai ancora lavorando! Le femmine non capiscono nulla..." E intanto, pian piano, la nostra porcellina costruisce la sua casa, sapendo che un giorno, prima o poi, potrebbe arrivare un lupo affamato...

In questa sua rivisitazione 'al femminile' della tradizionale fiaba inglese, Antonella Caldarella - qui nelle vesti della raccontastorie girovaga 'La Signora delle Storie' - prende spunto dalla trame classica per esplorare in modo ironico e leggero la questione dei diversi ruoli assegnati dalla società ai maschi e alle femmine già dalla prima infanzia. 




     CENERENTOLA


FIABA MUSICALE

Rivisitazione di Antonella Caldarella

Con S. Cable, I. Petrone, A. Agosta, F. Guastella

Scene e costumi di Susanna Messina

Musiche originali di Steve Cable

Locandina di Tiziana Rapisarda

Regia di Antonella Caldarella

 Prod. LA CASA DI CRETA


  Cenerentola_1


Cenerentola! Mi fai impazzire!..Sempre a leggere, sempre a studiare! Non hai capito che non serve a niente? Fatti le faccende di casa e ricordati che gli uomini non vogliono secchione! …”

Povera Cenerentola! Presa in giro e maltrattata dalla sua Matrigna e le sue sorellastre, sa di essere in gamba ma non lo può dimostrare, sa di possedere intelligenza ma non la può coltivare, vede le sue buone maniere derise dalle sue sorellastre e mentre si diverte a prendersi beffe della loro ignoranza, allo stesso tempo soffre.

“Cenerentola, Cenerentola/ corpo tozzo e faccia da pentola/ non sei chic, non sei bella/ rimarrai per sempre zitella!” cantano le sorellastre. Potrebbe essere mai che un principe, tra le tante ragazze sfacciate ed ambiziose, si accorga delle SUE DOTI oppure rimarrà questo un vano sogno,  qualcosa che succede solo nelle fiabe…




CAPPUCCETTO ROSSO


Di e con Antonella Caldarella

Scene di Susanna Messina

Musiche originali di Steve Cable

Marionette di Antonella Caldarella e Tiziana Rapisarda                                            

Produzione La Casa di Creta


Cap_Rosso_2


Arriva da lontano la Signora delle Storie, dolce e simpatica raccontastorie giramondo la quale ha un compito importantissimo: custodire le antiche fiabe e portarle ai bambini affinché i loro preziosi insegnamenti non vadano perduti, smarriti nel frastuono della televisione e dei videogiochi.

E così invita i bambini presenti la storiadi Cappuccetto Rosso, storia che prende vita attraverso le singolari marionette che accompagnano la Signora delle Storie nei suoi viaggi, un’avventura immaginaria da vivere insieme tra risate ed incantato silenzio.

Un giorno Cappuccetto Rosso viene chiamata dalla Mamma: “Ascoltami, bambina mia; ho bisogno che tu vada dalla Nonna a portare questo cestino e mi raccomando….”

 


 
 La Casa di Creta ...
  Site Map